Correzione laparoscopica di varicocele bilaterale

Correzione laparoscopica di varicocele bilaterale

Il varicocele è una condizione patologica in cui vi è un inversione del flusso di sangue a livello delle vene spermatiche, ciò comporta la comparsa di una tumefazione varicosa a livello testicolare che determinando un aumento della temperatura scrotale può provocare infertilità.
Generalmente è un'affezione monolaterale sinistra, nel qual caso non vi è indicazione a correzione laparoscopica, in quanto può essere risolto con un piccolo taglio parainguinale o con una embolizzazione delle vene.
Nel raro caso in cui l'affezione dovesse essere bilaterale la si può correggere con un approccio laparoscopico

Come viene eseguita l'operazione?
Si posizionano tre trocars in cavità peritoneale e si crea lo pneumoperitoneo.
Si identifica l'anello inguinale interno dx e i vasi spermatici che da esso fuoriescono, si apre il peritoneo al di sopra dei vasi, si isolano gli stessi, li si chiude con delle clips metalliche e li si seziona. Si richiude il peritoneo al di sopra.
Si ripete la stessa procedura dal lato opposto.

Com’è il decorso post operatorio della correzione laparoscopica del varicocele?
Il decorso post-operatorio di questo intervento è estremamente banale e praticamente privo di dolore e complicanze, la dimissione avviene in 1a o 2a giornata.

Sponsored by AeGi - Powered by DGworld CMS - Copyright ©2005-2018 DGworld